ISTINTO PRIMITIVO



Non finirò mai di seguire il mio Istinto.

Non finirò mai di raccomandarvi di seguire il vostro Istinto. Ma vedere la Realtà per quel che è richiede Silenzio e Umiltà. Quando arriva un impressione è necessario saper Stare con quel che appare. Quello che sembra può essere reale o meno ma è la vostra reazione a indicarvi il vostro stato e il vostro prossimo passaggio. Se volete fare un lavoro davvero su voi stessi è necessario Osservare. 

Se di fronte a un fatto ho bisogno di parlare, rispondere, agitarmi quello che ho visto mi sta rimandando qualche cosa di me che Devo potermi almeno riconoscere se quello che Voglio è davvero percorrere un Sentiero. E non finire dentro l'ennesima illusione! Non dico sciogliere! Almeno riconoscere! 

Questo non vuole dire che quello che vedo sia falso o che sia vero! Vuole dire che se mi si pone davanti e mi scuote mi turba mi coinvolge, se sento il bisogno di reagire e non sono più libera di Agire non è lì per caso. Vuole farmi vedere quell'aspetto di me che ancora è presente. Irrisolto incompiuto.

Lo stesso seguirò il mio istinto e andrò vicino a chi sento in risonanza e mi allontanerò dove non sto bene. Ma non smetterò mai nemmeno di scoprire chi sono e di mettermi in discussione.

Sara
Riproduzione consentita solo con citazione della fonte: 

Commenti

Post popolari in questo blog

LA VOLPE: ANIMALE TOTEM

13 CIBI CHE ABBASSANO LA GLICEMIA

LA DEA DELLA LUNA