LA PERCEZIONE DELLA FARFALLA





Ogni persona che entra nel nostro campo energetico e più in pratica nella nostra vita lo fa perché attratta in qualche modo da una nostra vibrazione. Verissimo.
Questo è vero non solo a livello energetico ma anche psicologico.
Se abbiamo certe credenze e certe emozioni tendiamo a vedere solo un certo tipo di persona e tendiamo a metterci in luce solamente a quel tipo di persona. Verissimo.
Le situazioni- lavorative, amicali e quotidiane-  rispondono anche loro a questi "stimoli".
Verissimo è anche che dipenderà da noi trasformare la relazione o l'esperienza che viviamo in un insegnamento luminoso o, al contrario, in una dolorosa ferita che può renderci peggiori, ostili e sfiduciati.

Ma troppo spesso vedo trascurati in questo discorso punti davvero importanti.

Inanzi tutto noi attraiamo e "vediamo" quella persona e quella situazione per motivazioni energetiche molto più complesse del semplice " voglio tanto quello e quindi accade" oppure " quello mi fa tanta paura" e quindi mela tiro. Esistono movimenti impercettibili nel nostro campo che riguardano anche memorie famigliari, memorie di altri tempi e luoghi. Volontà Divine che non possiamo comprendere ... perchè pur avendo in noi una scintilla del Divino ancora non siamo Dio, facciamocene una ragione! ...  Risposte animiche profonde che reagiscono a promesse e vincoli energetici non particolarmente luminosi, cosa questa che la moderna New Age sembra voler ignorare ... ( o proprio  ignora? ma ... ).

Noi attraiamo e "vediamo" quella persona o quella situazione per credenze, cioè non solo perché l'altro proietta in modalità specchio qualche nostro difetto o qualche nostro pregio, ma anche perché magari coltiviamo insicurezze inconsce o credenze negative sull'altro e inconsapevolmente creiamo le situazioni e le relazioni esterne che ci confermano queste convinzioni ... ho visto persone rovinare e perdere ottime relazioni mettendo in atto a livello assolutamente inconscio aggressività, provocazione e negazione della realtà.
L'ho fatto io stessa spesso in passato in tantissime relazioni d'amore.
Io non nego ciò!

Ma tutto questo accade per il nostro bene?
Si, spesso si.
Ma qualche volta anche no.

NOI SIAMO LIBERI DI TRARRE INSEGNAMENTO DA OGNI SITUAZIONE, MA NON TUTTE LE SITUAZIONI ACCADONO PER INSEGNARCI QUALCOSA!

Noi restiamo sempre liberi di scegliere come viverci i nostri dolori, se in modo costruttivo o distruttivo. Se diventare via via persone migliori o peggiori. Ma non sempre possiamo scegliere quello che ci accade. E non sempre possiamo lavorare per modificare quello che c'è.

Lo so che questo discorso in un tempo in cui va molto di moda considerarsi creatori della propria vita è un pò controcorrente  .
Io anche riconosco che a qualche livello noi sempre permettiamo che quello che ci deve accadere, accada, e che siamo co-creatori della nostra vita e della realtà.
Ma è un concetto molto più impercepibile e vasto di quello che sento ultimamente in giro.
Idee che volutamente o meno non tengono conto dell'altro aspetto di questo piano.
In questa banale terza dimensione duale che siamo venuti per imparare ad amare così come è, mentre facciamo finta di vivere in quinta dimensione ... molto, mooooolto lontani dal tanto declamato "qui e ora"

Sara C.

Il Codice dell'Anima Voto medio su 21 recensioni: Da non perdere
€ 13








Commenti

Post popolari in questo blog

LA VOLPE: ANIMALE TOTEM

NON SPIEGARE A CHI NON VUOLE CAPIRE

IL PURO AMORE DELLA MAESTRA ASCESA LADY ROWENA