LO SPECCHIO DEL TEMPO





Anche oggi vi presento parte del diario di una Masca (Strega in piemontese), chi segue questa serie di articoli informativi sa che queste sono pagine dell'ormai amica Delfina Croce, donna di cultura, maestra di un piccolo paese valsusino, cresciuta con mamma e nonna legate alle tradizioni "magiche" del territorio.

Oggi Delfina ci parla dello "Specchio del Tempo", curioso metodo per , diciamo così, divinare il futuro ma non solo.

Come al solito la luna è di primaria importanza, man mano che leggo e apprendo questo diario noto che la luna è parte fondamentale di molti "riti" e "consacrazioni di oggetti.

Traducendo e interpretando queste pagine sento queste energie crescere, la passione ma in particolare il rispetto con cui sono state scritte rendono queste parole delle vere e proprie porte aperte sul tempo.

Ma forse è meglio che lasciamo la parola a Delfina.... lasciamo che queste parole del tempo fluiscano nei nostri cuori riportando in vita le antiche tradizioni.

Giorno di Marte, nel tempo del Grano 1887

Le figure delle mie ave da giorni si presentano e fanno riaffiorare in me antichi ricordi, particolarmente uno che tratta di uno specchio, specchio del tempo lo nominava mia nonna.

Lo specchio ti permette di vedere ciò che ancora deve accadere particolarmente in difficili situazioni, ma non soltanto questo, lo specchio ti permette di vedere se gli ospiti che frequentano la tua casa sono sinceri o portano sventure!

Esplico in sintesi ciò che ricordo delle parole di mia madre e mia nonna, preciso che questo oggetto non può essere tramandato ma alla nostra dipartita esso perde il suo flusso, dunque legato al nostro vivere terreno; appunto che mia nonna diceva che lo specchio cessa di esistere con noi poichè esso potrebbe essere una porta da cui alla nostra dipartita darebbe accesso a tutti gli spiriti fasti e nefasti.

Prendi uno specchio di vetro puro e di foglia d'argento con cornice in legno, meglio se di un mastro vetraio.

Accendi in un bracere un piccolo fuoco con i legni che seguono: " Faggio, Nocciolo, Castagno", il primo è la visione, il secondo è la purezza e il terzo la saggiezza!

Mentre accendi il fuoco di questo ma con il cuore puro o tutto ti sarà funesto!

ACCENDO IL FUOCO ANTICO E CHE ASCOLTI ATTENTO QUELLO CHE DICO!

FAGGIO CHE DEL BOSCO SEI IL GUARDIANO DAMMI LA VISTA TOGLIENDO DAI MIEI OCCHI LA TUA MANO!

NOCCIOLO ALBERO SACRO ALBERO BIANCO DONAMI PUREZZA PER LE MIE DOMANDE E SE COSI' NON FOSSE NON FARMI ARRIVARE DISTANTE!

VECCHIO CASTAGNO DEL TEMPO LONTANO FA CHE LA SAGGEZZA SIA NELLA MIA MANO!

Acceso dunque il fuoco, lascia che il fumo salga, mentre brucia aggiungi foglie di alloro, rosmarino, salvia e ginepro (non le bacche ma gli aghi), di queste parole con infinito rispetto:

"L'ALLORO BRUICA NEL BRACERE E VERDER IL FUTURO SARA' IL MIO MESTIERE! BRUCIA DUNQUE ANCHE TU ROSMARINO E DAMMI LA VISTA DELLA STELLA DEL MATTINO! ECCO LA SALVIA CHE AGGIUNGO NEL BRACIERE E IL PROFUMO DEL TEMPO SARA' IL MIO POTERE! INFINE ECCO IL GINEPRO DAGLI AGHI FINI E CHE IL TEMPO PER ME NON ABBIA CONFINI!"

Mentre il fumo sale passa lo specchio, lascia che il fumo lo avvolga tieni forte non farlo cadere volgi lo specchio verso il bracere!

Ora mostralo alla luna e dì queste parole senza esitazione alcuna:

"O LUNA, MOSTRA IL TUO VOLTO IN QUESTO SPECCHIO COME FARESTI NELL'ACQUA DI UN SECCHIO!

GUARDALO BENE E' BENEDETTO HAI ASCOLTATO QUELLO CHE HO DETTO?

CON RIVERENZA E RISPETTO FA CHE QUESTO NON SIA SOLO UN OGGETTO!

RENDILO CHIARO E SINCERO E IL FUTURO NON AVRA' PER ME ALCUN MISTERO!

Lascialo dunque fino al mattino ma che non sia baciato dal sole per alcun motivo!

Prendilo dunque e avvolto in un panno nero ecco che per te il futuro non avrà alcun mistero.

Quando il futuro vorrai sapere toglilo dal panno e interrogalo a dovere, accendi un cero che sia bianco davvero.

Inpiedi con in mano il cero fai la domanda chiudi gli occhi e quando li aprirai guarda dentro lo specchio e il futuro saprai.

Se di una persona fiducia non hai metti lo specchio in modo che si veda l'uscio da cui entrerà, se la figura sembra distorta fai attenzione la sua intenzione è sporca!

Se la figura è chiara e ben definita allora si quella è un'anima amica!

Questo è quello che sono riuscito a riportare, il diario non è molto chiaro in alcuni punti ma alla fine le frasi sono quelle.

Oltre a trovare che questo "specchio del tempo" sia un oggetto meraviglioso, amo il modo in cui Delfina lo ha descritto, l'amore traspare dalle parole e per un momento mi è sembrato di sentire il profumo di quel bracere.

Sperando di aver destato il vostro interesse Vi ringrazio dal più profondo del cuore per l'affetto che dimostrate.

Marius


A Scuola dalla Sciamana
Un'estate di iniziazione allo sciamanesimo di tradizione italiana
€ 18.8

Commenti

Post popolari in questo blog

LA VOLPE: ANIMALE TOTEM

NON SPIEGARE A CHI NON VUOLE CAPIRE

IL PURO AMORE DELLA MAESTRA ASCESA LADY ROWENA