GUARDAMI ORA: IO SONO LA DEA OSCURA




Ascoltami ora e non voltare lo sguardo.
Io sono la vecchia ossuta che porta la Conoscenza del mondo, la Strega nascosta e antica che sempre rinasce dalle sue stesse ceneri, che vaga nelle selve che tu non vuoi vedere. Le tue più segrete paure sono la mia dimora, il lato più profondo del tuo inconscio.
Io So le Memorie di tutta la Terra. Io sono tutte le tue Antenate. Io sono la Madre di tutti i tuoi Antenati.
Io Conosco passato, presente e futuro.
Non distogliere lo sguardo perchè solo affondando nella mia Ombra potrai conoscere quello che ancora ti sfugge, solo lasciando morire in un freddo buco quello che sei stato, potrai rinascere intriso dei miei stessi Saperi.
Io sono le ossa che popolano la terra, l'umido e il buio che circonda il seme, la veste nera che tutto distrugge, la grande, la sola, la megera.
In me sono custodite le volontà della Vita stessa, l'equilibrio inflessibile che Governa l'Esistenza.
Non cercare rumore.
Quando vieni a me ricorda che è il silenzio l'unico suono che può risuonare cavo dentro il mio muto petto.
La mia Forza è la Forza della Terra stessa, la mia Voce il Canto dell'Esistenza.
Mi chiamano Morte ma adornano il mio nome di un colore tenue che io non ho.
Io sono solo l'attimo più freddo della notte, il nero più fondo che non hai mai voluto vedere fino ad ora.
Navigare con me significa assecondare la Vita, conoscerne la tiepida traversata che fluisce sempre nel mio ventre.
Da me sei nato e da me ritorni.
Non ti è dato conoscere l'ora precisa in cui tutto cesserà, ma sai di sicuro che nel buco oscuro del mio volere finiranno i tuoi giorni, le tue speranze e tutti i tuoi amori.
Tutto cadrà con me.
Tutto quello a cui ti aggrappi.
Non chiamarmi con altri nomi, non voltare lo sguardo.
Io sono la Fine, la Conoscenza del mondo, la Decisione irrevocabile a cui nessuno può scappare.
Io sono la Dea, la Morte, il Tempo, la Conoscenza, il Potere.
Tu mi chiami ogni volta in cui ti senti perduto e cerchi di sfuggirmi negli ultimi attimi.
Niente però è dato in mano al tuo volere.
Solo io distruggo, decido, comando.
Signora Morte che Sa, Vuole, Osa.
Il tempo nero dell'anno, il presunto varco verso la neve, il freddo, la carestia.
Oggi tutto quello che è stato Muore.
Io sono la Madre di tutte le tue Madri.
Io sono la Mdre di tutte le tue Morti.
Io sono l'unico inverno a cui può davvero seguire una reale primavera.
L'unica Morte da cui può davvero rinascere una Nuova Vita.

                                                              31 Ottobre, Samhain 2018

Sara
Riproduzione consentita solo con citazione della fonte
https://lasorgenteeladea.blogspot.com/



Commenti

Post popolari in questo blog

LA VOLPE: ANIMALE TOTEM

NON SPIEGARE A CHI NON VUOLE CAPIRE

IL PURO AMORE DELLA MAESTRA ASCESA LADY ROWENA