PIACERE, PARLIAMONE




Generalizzando la sessualità femminile è meno esplorata di quella maschile.
Per conformazione fisica gli uomini si conoscono più facilmente, mentre le donne tendono a ignorare come sono i loro organi sessuali almeno fino a una certa età. Non solo: tendiamo a ignorare come risponde il nostro corpo in genere, quello che gradiamo e quello che non gradiamo.
Occorre esplorare il proprio corpo per conoscere le proprie necessità e occorre poi comunicare tutto questo all'altro.
Ogni donna è diversa da ogni altra: non c'è un modo giusto e uno sbagliato di viversi il piacere, non c'è un corpo uguale all'altro. Non c'è una vagina e un clitoride uguale a un altro. Non c'è un'emotività e un sentire uguale a un altro.
Sempre per conformazione fisica, e sempre generalizzando, le donne tendono a vivere la sessualità in modo più complesso. Questo non significa affatto che una donna non abbia le proprie necessità e i propri bisogni: significa che però in genere questi bisogni sono legati a più aspetti. O agli stessi aspetti ma visti da punti di vista differenti.
Abbiamo un ciclo che ci rende mutevoli attraverso le sue fasi, quindi se mi trovo nella fase post- mestruale le mie pulsioni e i miei istinti saranno abbastanza differenti da quando invece mi trovo nella fase pre-mestruale. Abbiamo singolarità e modi di fare.
Abbiamo esigenze che troppo spesso non esprimiamo.
Moltissime donne fingono per non deludere il partner o per aderire a stereotipi. Altre volte ci aspettiamo che l'altro debba sapere tutto del nostro piacere a prescindere. Altre volte ancora abbiamo imparato a mentire per "catturare" l'altro sfruttando il suo ego.
Nel campo del piacere e della sessualità non si può pretendere nulla, però dobbiamo imparare a riconoscere i nostri bisogni e farli presente. E dobbiamo anche smettere di aspettarci che l'altro sia perfetto a prescindere e che conosca tutto di noi e ci faccia felici.
Occorre comunicare quello che desideriamo e prima di farlo è necessario che noi per prime ci conosciamo.
Ci conosciamo anatomicamente e non solo.
Perchè ognuna di noi ha diversi piaceri e diversi punti.
Ad alcune piacerà più una cosa e ad altre un'altra.
Questo non lo potete imparare sui libri ☺.
Lo potete imparare esplorando voi stesse, amandovi e rispettando le vostre necessità.
Cercando la soddisfazione e il piacere nel modo che più vi garba, nel rispetto di voi stesse e dell'altro.

E buona primavera
Sara
Riproduzione consentita con citazione della fonte
https://lasorgenteeladea.blogspot.com/

Mercoledì 8 Maggio festeggeremo i primi 3 anni insieme con il "Cerchio Sacro delle Donne"a Genova presso Meridiana asd.
Giovedì 9 e venerdì 10 terrò a sestri ponente un seminario di 1°livello reiki e lunedì 13 sarò a Cuquello ( provincia di alessandria, fuori novi ligure) con le sedute individuali di naturopatia e riequilibrio energetico.
Mercoledì 15 Cerchio Sacro delle Donne a Cuquello.
I posti sono limitati, chiunque fosse interessato mi contatti in chat di FB dopo avermi chiesto l'amicizia a https://www.facebook.com/sara.cabella
o via mail a saracabella@gmail.com

Ninfea - Diffusore a Ultrasuoni con Luci Colorate per Oli Essenziali
Diffonde silenziosamente oli essenziali tramite la tecnologia ad ultrasuoni
€ 59,00





Commenti

Post popolari in questo blog

LA VOLPE: ANIMALE TOTEM

NON SPIEGARE A CHI NON VUOLE CAPIRE

IL PURO AMORE DELLA MAESTRA ASCESA LADY ROWENA