IL FANTASMA DEI NATALI PASSATI: IL TEMPO GIUSTO PER DECIDERE.





Lo spirito del Natale passato è un fantasma e come tale si annuncia con un improvviso gelo nell'aria. Appare come una candela, una fiamma tremula ... e una voce flebile che si sente appena. Va e viene e proprio quando sembra sia scomparso, riappare più vicino. Il bagliore che porta non tarda a diventare insopportabile, eppure nel contempo la sua luce ci attira e affascina. Porta con sé la paura di cadere ... perché per volare con lui è necessario permettere che il nostro cuore si apra e ricordi tutto quello che è stato.
Come le memorie di quello che è stato, che spesso arrivano con un soffio gelato alle spalle.
Sembra siano flebili e vaghi, vanno e vengono, cerchiamo di allontanarli e più li scacciamo, più ci vengono vicino. Ci sono insopportabili ... eppure sono inevitabili adesso. Ci spaventano ... ma se riusciamo a vederli filtrati attraverso la compassione e la tenerezza del cuore, possono aprirci a mondi sconosciuti
.
Celtic Christmas Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere
€ 17,90


Il passato è solo un'ombra ... ma è in questa ombra che vivono le speranze, l'amicizia, il dolore, la gioia, i lutti, il divertimento e l'amore ... la trama sempre/eterna dell'amore ... e i nostri sbagli. Gli abbandoni, i tradimenti, le malevolenze ... e i nostri errori ... le nostre chiusure, la nostra pochezza, la nostra superficialità, il nostro egoismo ...
Il passato riconosce il dolore che abbiamo patito ... ma anche il dolore che abbiamo procurato .... le disattenzioni e le occasioni che abbiamo perduto. Tutto questo lo chiama per quello che è: egoismo, superficialità, rabbia ... cattiveria ...

E questo spettro, terribile e spaventoso, mostra le ombre delle cose che sono state e ci lascia senza potere ... perché nulla del passato può più essere modificato ...
La sua luce può essere insopportabile. La sua porta, quando si apre, non si riesce più a chiudere ed è rabbia quello che proviamo, perché ci sentiamo impotenti ... e impotenti siamo verso le ombre di quello che è stato.
E allora cerchiamo di spegnere questa luce, cerchiamo l'oblio, cerchiamo il conforto della dimenticanza ... ma proprio quando pensiamo di aver coperto la sua luce di stracci e situazioni, di rumore e vicende inutili, di corse e percorsi vuoti ... essa potente riesplode e se da una parte la paura e il rancore sono forti ... dall'altra questa spinta è la sola che ci può lanciare verso lo spazio infinito.

L'unico modo per vedere il presente per quello che è, è riconoscere il passato per quello che è stato. Accettare che le cose sono andate così e che nulla possiamo più fare per cambiarle ... ricordarci i sogni che coltivavamo da bambini .... riconoscere le nostre responsabilità ...

Siamo pronti?
Non c'è altro tempo per fare questo viaggio ... questo tempo è ORA!

FINO A NATALE  SCONTO su tutti i trattamenti individuali, il channeling e i consulti con i Tarocchi dal vivo, via mail e per telefono!
Per info e prenotazioni scrivimi  a https://www.facebook.com/sara.cabella oppure via mail a saracabella@gmail.com
Ti aspetto

Riproduzione consentita con citazione della fonte
https://lasorgenteeladea.blogspot.com/

Commenti

Post popolari in questo blog

LA VOLPE: ANIMALE TOTEM

NON SPIEGARE A CHI NON VUOLE CAPIRE

IL PURO AMORE DELLA MAESTRA ASCESA LADY ROWENA