IL FEMMININO SACRO E LA RICERCA DELL'UNITÀ PERDUTA





Il Femminile ha bisogno del femminile.
Non si può lavorare sul proprio femminile senza la Sorellanza, senza un gruppo di Donne che decidono di ritrovarsi per compiere un lavoro su di sé. Perché dentro ognuna di noi vibra un po' dell'energia dell'Altra e tutte insieme riunite compiamo un lavoro solo per il fatto di essere insieme perché donne, come donne. Riunite permettiamo che accada un innalzamento energetico che ci aiuta a portare pace e cura ai nostri lati in ombra, alle ferite che portiamo come donne. Insieme entriamo facilmente in linea con quelle che sono le energie della Luna sopra di noi e della Terra sotto di noi.

Gli aspetti legati all'archetipo della Dea Madre che andiamo a richiamare dentro e fuori di noi durante i Cerchi, corrispondono al concetto di abbondanza e siccità, di positivo e negativo, di maschile e femminile, e più ampiamente a tutti i processi naturali. Il tema centrale del simbolismo di questa Dea si manifesta nei misteri della vita-morte- rinascita, non solo umana ma di tutto il cosmo.
Questa Dea si dispiega in mille volti e mille nomi, è sempre la stessa Dea ma si manifesta in diversi modi in tutte le tradizioni che la riconoscono. Dea multiforme ed Una.
Per questo la spiritualità che emerge è universale, oltre ogni credo e ideale.

Ci ritroviamo di nuovo con l'arrivo della primavera e riscopriamo ancora una volta le energie della Terra e della Luna.
Dopo essere entrate in risonanza con queste Forze e averle riconosciute in noi, lasciamo che attraverso queste energie si carichi un oggetto che diventerà poi uno "Strumento di Potere".
Come Donne possiamo radicare profondamente le nostre radici in Madre Terra e accogliere le energie lunari che splenderanno nel cielo con la brillantezza e la forza della Luna Piena.
Parleremo di questa Luna, di cosa rappresenta per noi, di quello che la Luna Piena di Marzo significava per le nostre Antiche Madri.
Tutto questo lo condivideremo in un Cerchio di Donne a Cuquello, in provincia di Alessandria ( strada statale tra Novi Ligure e Tortona )
Per info e prenotazioni scrivimi in chat su FB https://www.facebook.com/sara.cabella
oppure via mail a saracabella@gmail.com

Commenti

Post popolari in questo blog

LA VOLPE: ANIMALE TOTEM

NON SPIEGARE A CHI NON VUOLE CAPIRE

IL PURO AMORE DELLA MAESTRA ASCESA LADY ROWENA