22 LUGLIO: MARIA MADDALENA E IL FEMMINILE SACRO





Guarda, sono con te, commossa dalle tue preghiere,
io che sono la Madre dell'Universo,
Signora degli Elementi,
Primogenita del Tempo,
Somma tra i Numi,
Regina delle anime,
Prima tra i Celesti,
Forma che Dei e Dee in sé riunisce,
io che per mia volontà ordino i Cieli luminosi, che dispenso le brezze del mare risanatrici, e gli orridi silenzi degli Inferi:
la mia Deità sia adorata per tutto il mondo in varie forme, con riti differenti e molti nomi diversi.

(Apuleio, Metamorfosi, libro 11,5)

Il Messaggio di Maria Maddalena
L'Apostola degli Apostoli
Voto medio su 4 recensioni: Da non perdere
€ 14,90


22 Luglio festa della Grande Madre.
La Dea Bianca di R. Graves muta la sua forma per mantenere intatta la sua essenza.
Non a caso questa data corrisponde oggi al giorno in cui si ricorda Maria Maddalena, simbolo di una nuova spiritualità e di una nuova femminilità troppo a lungo ignorata.

Gli antichi iniziati hanno sempre insegnato che esiste un legame che unisce la Terra con le sfere celesti: il mondo come specchio di una realtà superiore. Gli occultisti medioevali associarono Maria Maddalena a Venere e il pentagramma sacro che il pianeta disegna nel cielo divenne il simbolo di lei.
Negli oscuri testi degli antichi alchimisti, cabalisti e astrologi c’è una frase che risuona spesso: “In alto come in basso“. Esisteva un legame tra il mondo della materia e quello dello spirito, tra l’uomo sulla Terra e il luccicante firmamento dove dimorano Dio e i suoi Santi. Maria Maddalena, la mediatrice di una rivelazione segreta, era essa stessa l’immagine della rivelazione segreta nel cielo. A Rennes le Chateau, villaggio di Maria Maddalena, si trova il grande pentagramma di montagne, il contraltare terreno del perfetto pentagramma sacro dei cieli, il disegno segreto e nascosto di Venere, la Maddalena.
Per la mentalità medioevale, una simile immagine aveva un’immensa potenza, un immenso potere. In questo maestoso simbolo celato nel cielo, armonioso, immutabile, regolare come un metronomo, vi era la musica delle sfere.

Oggi Maddalena torna a sottolineare il ruolo della donna come tramite tra terra e cielo, anima e materia, svelando il corpo e la sessualità come l'unico luogo in cui il trascendente diventa immanente. 
Celebriamo la Grande Madre, riconosciamo Lei nella Terra che ci accoglie e nella Donna Risvegliata che dimora dentro di noi.
Celebriamo il nostro corpo sacro che nei cicli eterni di morte e rinascita porta trasformazione e crescita.

E che la Dea vi porti sempre sul palmo della sua mano.

- Fino a sabato 3 Agosto sono tutti i giovedì e venerdì a GENOVA e tutti i lunedì e martedì a CUQUELLO ( strada statale tra Novi Ligure e Tortona ) per condividere le Benedizioni personali del Grembo e il mio personale Riequilibrio Energetico.
Resto anche disponibile per la lettura dei Tarocchi e il Channeling anche via mail o tramite telefonata.
Ricevo su prenotazione.
Scrivetemi tramite chat su FB https://www.facebook.com/sara.cabella
e su mail a saracabella@gmail.com

Riproduzione consentita con citazione della fonte

Commenti

Post popolari in questo blog

LA VOLPE: ANIMALE TOTEM

NON SPIEGARE A CHI NON VUOLE CAPIRE

IL PURO AMORE DELLA MAESTRA ASCESA LADY ROWENA