NOI SIAMO LE NOSTRE AZIONI .... OPPURE NO?





Il nostro campo energetico è composto da vari corpi.
Questi corpi vengono fatti convenzionalmente corrispondere ai nostri chakra, ma questo è vero solo in parte. Nella percezione l'energia di un essere umano è molto mobile. Non esiste una separazione così netta fra i chakra e il corpo, come non esiste fra i chakra e i vari corpi sottili e i corpi sottili fra di loro.
La stessa dimensione dei corpi che viene comunemente indicata a centimetri non è così secca, questo in base alla mia esperienza con tutti i limiti e i meriti connessi, ovviamente.
I problemi nascono quando ogni corpo inizia a vivere una vita quasi separata,  non allineata agli altri corpi. Ogni strato è unito all'altro da filamenti che risentono del disequilibrio dei vari chakra. Nel senso che un chakra storto, per esempio, andrà a ledere filamenti e porterà un disequilibrio tra i corpi e viceversa.
Vi ho fatto questa premessa per spiegare come lavoro  e che il lavoro che faccio non è per nulla psicologico. Non riguarda coaching e nulla di tutto questo.
Indubbiamente ha un forte impatto con la nostra vita emotiva, mentale e con gli eventi che accadono attorno a noi, ma non è un percorso psicologico.
Allora questo in pratica che significa?
Significa che spesso ci troviamo a compiere azioni materiali quando in realtà pensiamo che sia giusto fare un'altra cosa, i nostri sentimenti ci porterebbero altrove e le emozioni governano senza il benestare del Cuore. Nella paura, nella vergogna, nel senso di colpa, nella rabbia, nel dolore si creano delle ferite nella nostra energia, e nella nostra Anima profonda, involontariamente andando ad aumentare proprio quella paura, la vergogna, il senso di colpa e la rabbia e il dolore che ci hanno portato ad avere quelle ferite. Ritrovandoci dove queste energie entrano in risonanza. Ricreando sempre gli stessi schemi.
Creiamo noi i nostri dolori, continuando a ripetere la stessa azione che non vorremmo più compiere.
E questo in pratica è dimostrato dalla quantità di persone che per esempio fanno un lavoro ma vorrebbero farne un altro e nel tempo libero coltivano ancora un altro hobby. Tutta la grandissima quantità di persone che stanno con un compagno ma amano un altro e fanno sesso con un altro ancora.
Ma allora chi sono io?
Sono queste azioni?
No direi di no.

Unica strada è contattare il sentimento che sta dietro a tutto questo e seguirlo. Nell'amore ogni cosa trova la sua giusta sistemazione, quando io inizio a muovermi seguendo il mio sentire profondo, senza domande e senza risposte. Nell'azione priva di scopo.
Quando quello che penso corrisponderà senza paure, blocchi e freni, senza interesse apparente
Durante le sedute individuali fondamentalmente lavoro così. Porto via le energie pesanti che restano appese e impediscono il naturale flusso e ristabilisco il movimento naturale dei chakra e il contatto fra i corpi. Fra i vari voi insomma.

Io stessa lavoro su di me così ogni giorno.
Quasi tutti i giorni scopro di non essere mai totalmente nè autentica e nemmeno libera.
Di non essere in equilibrio e cadere. E ad ogni inciampo vedo con chiarezza che avanzo.
Perchè forse fino a quando ci muoviamo con questo corpo fisico, questa psiche, questi neurotrasmettitori, forse è inevitabile scivolare.
E forse è anche necessario perchè nella mia Vita ogni cosa ha potuto muoversi grazie tanto ai dolori che alle gioie, alla cattiveria e alla bontà. Le notti e i giorni, in questo muoversi Meraviglioso e Terribile, potente e sempre gravido che è la Vita.
La Dea.
L'unica Maestra.

Durante le sedute io non interpreto le vostre parole, molto più spesso sento di più l'inflessione e il tono della vostra voce. Ascolto le vicende ma non esiste nessun giudizio. A volte è dal cristallo che mi viene nelle mani o dall'incenso o dall'essenza, che poi arrivo a comprendere dove muovermi per lavorare.

C'è un'azione nella vita che noi possiamo fare, che riallinea tutti i corpi e tutti i piani.
Energeticamente più noi andiamo a muovere nello spirito, più muoviamo nella materia.
Questa è la più banale delle indicazioni energetiche che non vi dico solo io, ve la può dire chiunque abbia fatto un minimo di esperienza con le energie sottili.
E' per questo che i santi nelle estasi mistiche avevano alla fine veri e propri orgasmi e stati di eccitazioni che loro erroneamente facevano riferire al demonio. Non era per nulla il demonio a tentarli, era lo stato di trascendenza che smuove il divino corporeo. Che è sensuale e sensuale.
Perchè quello che è in alto è in basso e viceversa.
Se nell'apertura ( non nella perfezione!!! ma nell'apertura ) facciamo l'amore con un altra creatura che si pone in apertura verso di noi, senza prevaricazione e senza freni, creiamo in quell'azione uno specchio perfetto che riallinea di colpo tutto quello che facciamo con quello che vogliamo con quello che sentiamo. Spalanchiamo per un attimo tutte le percezioni, riallineiamo la nostra stessa esistenza.
E in questo senso è vero che quando l'universo vuole salvare qualcuno indubbiamente gli manda l'amore.
In quell'azione io sono.

Sara

Ricordo che sono disponibile con le sedute individuali tutti i giorni in Piazza Colombo a Genova.
Inoltre sabato 1 e domenica 2 Dicembre terrò a Genova un seminario di 1 Livello Reikie mercoledì 5 Dicembre ci sarà a Genova in Meridiana un Cerchio Sacro di Donne.
Se senti un richiamo verso queste esperienze non esitare a prenotare il tuo posto via mail a saracabella@gmail.com
o chiamandomi su cell al 3487228199
o ancora scrivendomi dopo avermi chiesto l'amicizia su FB a https://www.facebook.com/sara.cabella

L'incendio del Cuore
Il canto tantrico del fremito
Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere
€ 12,00



Riproduzione consentita con citazione della fonte https://lasorgenteeladea.blogspot.com/











Commenti

Post popolari in questo blog

LA VOLPE: ANIMALE TOTEM

NON SPIEGARE A CHI NON VUOLE CAPIRE

IL PURO AMORE DELLA MAESTRA ASCESA LADY ROWENA