DONNE SCIAMANE





Orientandoci attraverso i concetti di mestruazioni, tempo, luna, tempio ci addentriamo all'interno della dimensione del sacro.
Il rinnovamento ciclico che caratterizzala vita delle donne in concordanza con il movimento della Luna che ogni mese muore e rinasce è il modello fondante dei rituali e dei poteri di guarigione sciamanici di tutto il mondo.
Nella visione sciamanica, la salute è per lo più il risultato di un equilibrio tra polarità opposte come freddo/caldo, umido/asciutto, giorno/notte. Agli esseri umani è richiesto di essere sintonizzati con questi continui processi di morte/vita e in tal senso le donne sono biologicamente avantaggiate. Eppure in svariate culture anche gli uomini devono imparare a mestruare in qualche maniera simbolica, al fine di salvaguardare i ritmi di rinnovamento.
Le sciamane e gli sciamani si muovono su terre di confine con lo scopo di ristabilire l'armonia nel corpo e nell'anima dei malati e spesso, nei testi che si occupano di questi argomenti, queste figure sono descritte come coloro che vivono nei due mondi.
Alla luce della visione sciamanica, nella realtà ordinaria esistono delle sostanze considerate magiche, che hanno la capacità di mettere in contatto gli esseri umani con la realtà del mistero: sono i fluidi, essenze tanto biologiche quanto spirituali, come la saliva, il sudore, il seme dell'uomo, il sangue e il sangue mestruale. Tutti sono utilizzati nei rituali di guarigione, ma il sangue mestruale è considerato quello più importante e potente. Sia per gli Arapesh della Nuova Guinea, che per gli Aranda dell'Australia centrale, in caso di una grave malattia si ricorre al sangue delle donne.
La potenza generativa e germogliante delsangue femminile è stata espressa in molte culture utilizzabdo la metafora del fiore. Il sangue delle donne è il fiore che precede il frutto ed è speciale perchè contiene un essere vivente.
Nella tradizione tantrica la donna in rosso è colei che inizia l'uomo alle pratiche sacre e che può condurre il consorte all'illuminazione.
Questa forma di devozione del femminile prevede che l'uomo consideri pura ogni sostanza rilasciata dal corpo della donna.

Tratto da "Donne Sciamane" di Morena Luciani

Mercoledì prossimo custodirò a Genova in Meridiana un Cerchio Sacro di Donne.
Inoltre venerdì 14 dicembre sarò in meridiana con una giornata di sedute individuali scontate del 5%.
Se senti un richiamo verso queste esperienze non esitare a prenotare il tuo posto via mail a saracabella@gmail.com
o chiamandomi su cell al 3487228199
o ancora scrivendomi dopo avermi chiesto l'amicizia su FB a https://www.facebook.com/sara.cabella

Commenti

Post popolari in questo blog

LA VOLPE: ANIMALE TOTEM

NON SPIEGARE A CHI NON VUOLE CAPIRE

IL PURO AMORE DELLA MAESTRA ASCESA LADY ROWENA