... E LIBERACI DALLE NOCCIOLINE NELLE OLIVE E DALLA FIAMMA GEMELLA





C' è un concetto che sta diventando sempre più comune e che riguarda le cosidette fiamme gemelle.
E' un concetto antico quanto il mondo, manipolato dalla moderna new-age e riplasmato per essere venduto come una risposta semplice alla complessità dei sentimenti e delle relazioni, un modo rapido per distogliere l'attenzione dal dolore e sognare.
Ecco oggi non voglio farvi sognare, perchè a volte è preferibile restare svegli che sognare.

E' accaduto a tutti noi: si prova un fastidio e si cerca di fare finta di nulla. Poi quando non si riesce a fare finta di nulla perchè il fastidio diventa dolore si incomincia a vagare alla ricerca di risposte.
Ci sono persone che non si accontentano mai e passano la vita in una ricerca spasmodica del senso della vita, dell'amore, del dolore ... sono talmente intenti a cercare che non vivono. Perchè più cerchi la Vita più ti sfugge, più cerchi Dio più lo perdi ...
Poi invece ci sono quelli che appena sentono la sedazione dal dolore, la risposta facile, la trascendenza che solleva dal peso della materia,  si sistemano comodamente perdendosi spesso nel limbo del nulla.

Ok allora.
Fiamme gemelle.
Da questo Tutto che è Uno, Sorgente e Manifestazione insieme, dove ogni essere è collegato a un altro e tutte le anime sono la stessa anima, all'improvviso schegge di fiamme iniziano a spandersi per manifestare questa Unità nella moltitudine.
Tutte unite, tutte la stessa.
Nessuna più vicina di un'altra.
Queste schegge decidono di scendere in questa realtà binaria e lanciarsi in questo multi-verso.
Una scheggia è una ma ha bisogno di manifestarsi in due perchè questo piano di quello ha bisogno, non è possibile fare altrimenti.
E fin qui ci possiamo anche stare.

Come risolvere in modo semplice e indolore tutta la faccenda reincarnazioni con una rapida mossa, senza fatica e senza sforzo, secondo la moderna spiritualità?
Facendo un pò di esercizi ginnici, qualche meditazione e respirando in un certo modo ci dicono si possa contattare la parte immortale e che, di conseguenza, sta benedetta Fiamma arrivi. Inoltre dall'incontro pare che entrambi, senza colpo ferire, uscirete dal ciclo delle incarnazioni, evolverete, vi illuminerete, troverete la verità e più nulla potrà farvi del male.

Eh????

La parte immortale di noi richiede l'impegno e il "si" profondo della personalità per diventare manifesta, ma il risveglio dell'anima è qualcosa che non risponde alla volontà di diventare illuminati. Accade o non accade. Il resto al massimo è spesso solo un po' di ego spirituale. Non esiste esercizio, corso, pratica che possa matemanticamente portarci a questo risveglio. E' oltre il desiderio, accade quando deve e quando sei pronto. E quando sei pronto e quando deve coincidono nello stesso momento. E' un Dono. Non una rappresaglia.
Come l'amore.
Che è un Dono e non una guerra, accade quando deve e quando sei pronto e quando deve e quando sei pronto coincidono.
Certo se pratico in un certo modo posso favorire questo ... ma è solo l'aprire una porta ... sarà poi la Giustizia dell'Esistenza a decidere se fare entrare o uscire oppure no.

Detto questo.
Non è che non creda all'incontro con la Fiamma Gemella.
E' che so che spesso cadiamo trappola di relazioni dolorose che sono frutto banalmente solo di reciproche problematiche e non di altro.
Una personalità che tende al narcisismo per sua natura crea relazioni passionali e travolgenti. La persona molto sensibile ed empatica che instaura relazioni con un soggetto di tendenza narcisista, tenderà a percepire un legame profondo con l'altro e quindi maturerà facilmente un senso di connessione e di  famigliarità. L'altro poi all'improvviso ti farà del male, ti farà soffrire, non perchè è la tua fiamma, ma perchè entrambi avete un problemino da risolvere. Così se io ho la credenza che l'amore corrisponda alla storia impossibile cercherò persone che non ci pensano proprio ad avere una relazione con me. Io troverò fuori lo specchio della mia credenza profonda. Proietterò fuori tutti i pensieri coltivati dentro per anni e maturerò una dipendenza e un legame forte con l'altro. Questo vuole dire che ho un problemino, non che ho trovato la mia fiamma.
Potrei continuare con esempio di difficoltà relazionali reciproci all'infinito.
Coniugi che non si riescono a separare, altri che al contrario passano all'infinito da una relazione ad un'altra, persone che devono stare con due o tre partner alla volta. Immaturi, paurosi, egocentrici. Sono persone in difficoltà relazionali.
Ve lo dico con estrema certezza perchè io sono stata vittima e carnefice, saltando da una parte all'altra della barricata, per praticamente tutta la vita, sono l'esempio vivente di ogni genere di difficoltà relazionale che ci sia nel pianeta e ogni volta ho creduto di aver trovato il grande amore della mia vita  😇.

Con questo non voglio dire che l'altro sia o non sia la tua fiamma.
Magari solo io non l'ho sperimentato nel mondo, o almeno non come viene propinato.
Dico che  magari lo è ... ma magari anche no!
Voglio dire che indipendentemente da che lo sia o meno forse è meglio accorgersi che prima c'è un problemino molto umano da risolvere e che intestardirsi, soffrire, ammazzarsi di pensieri ossessivi non ti porterà a risolverli ... anzi ...

Guardiamola dal punto di vista energetico… la dinamica che vedo spesso accadere è un LOOP pazzesco, dove uno dei due non riesce più a smettere di parlare dell’altro, o in termini di delusione e rabbia, o in termini di devozione incondizionata. In entrambe i casi, si è rimasti agganciati a qualcosa che ci deruba energie psichiche, e.. mantenendo aperto questo canale, anche energie vitali… che sono necessarie per evolverci, personalmente, che è unico modo reale per evolvere anche poi in una coppia.

Se si parla e si cerca di far ragionare questa gente si rischia di essere linciati di brutto…. io infatti rischio l'espulsione dal mondo spirituale per questo articolo già lo so ... ho visto partire reazioni di ogni sorta di gente che è convinta di essere nell’amore incondizionato, ma appena gli tocchi l’idea di Fiamma Gemella diventano dei criminali assetati di sangue … un pò come le religioni e tutte le scuole di pensiero (tutte, nessuna esclusa).  Quando la spiritualità diventa un costrutto mentale difensivo e ti senti distrutto se qualcuno lo mette in discussione.

Cosa credo io?
A nulla.
Non credo a nulla per natura e per cultura, però sperimento.

Non vi posso dire quale è la verità assoluta, perchè non posso che parlare limitatamente alla mia esperienza, ma vi posso dire cosa vedo accadere attorno a me, cosa ho sperimentato nella mia vita, cosa ho percepito e come ne sono uscita.

Esistono relazioni che sono frutto di un patto antico, che si riverbera nell'energia nostra di questo preciso momento, che attira e respinge chi in qualche modo manifesta la nostra parte inconscia (o oscura) che non ha altro modo per illuminarsi?
Si! 
TUTTE LE RELAZIONI, NESSUNA ESCLUSA, SONO FRUTTO DI QUESTO SOTTILE LEGAME D'AMORE!!

Siamo danzatori di un movimento senza inizio e senza fine, uniti dalla trama sempreeterna dell'amore, maestri e allievi al tempo stesso, madri, padri e figli.
Sorelle tornate madri per restituire le attenzione prese, fratelli diventati insegnanti e amanti per permettere all'altro di imparare, guide tornate amiche per riequilibrare uno scambio impari del passato ( o di un presente parallelo o di memorie di antenati, sempre comunque di uno spazio e un tempo che non si manifestano in questa materia). 
Ho visto grandi amori decisi decine di anni prima dall'anima e dall'inconscio.
Anni di preparazione solitaria per cogliere occasioni e modi.
Amicizie, collaborazioni. Anche grandi dolori e grandi ingiustizie strette per sbilanciare e portare un passo avanti. 
Non sono fiamme nel senso classico.
Sono intrecci sottili di energia e cuore. 
Non devono corrispondere a nessuna idea romantica.
O al contrario ogni tipo di relazione può corrispondere a qualsiasi idea romantica infondo.

So che indipendentemente da fiamme gemelle, noccioline, inciampi e credenze, se tu ti poni di fronte a me e mi disturbi, mi emozioni, mi fai soffrire, mi leghi, mi devii, mi rendi estremamente felice, o mi attrai molto o mi respingi, io da te ho da imparare. So che cerchi di mostrarmi cose di me che ancora non riesco a vedere. 
E con questo, vi supplico, non voglio dire che se mi fai soffrire devo restare con te perchè è solo un mio problema! ... Se mi fai soffrire me ne vado, ed è probabile che tu sia anche un pò sxxxxxo! 
Ma non dimentico che se da quella sofferenza sono attratta c'è in me qualcosa che forse non mi è ancora molto palese ... come minimo un pò di masochismo. Che se al contrario vengo attratta dal fatto che per me stai male forse c'è in me un pò di sadismo.
Non è che poi trovato l'inganno e risolto tu debba per forza essere il mio principe azzurro ed io la principessa rosa e finire felici e contenti. 
Però se sono un minimo attenta so che non è un caso se tu ti sei presentato.
E' frutto di un amore impersonale e inconscio che forse proviene anche da molto, molto lontano.
Ma questo amore non è che si debba esprimere per forza in una relazione di coppia.

E soprattutto chiaramoci.
Io sono Una parte del Tutto.
Ma sono Intera e non la metà di nessuno.
O meglio ... o di Tutti o di Nessuno.

Sara
Riproduzione consentita solo con citazione della fonte

Mercoledì 9 Gennaio ripartiamo con il Cerchio Sacro delle Donne che custodirò a Genova in Meridiana asd.
Ricordo anche che tutti i giovedì e venerdì dal 3 Gennaio in avanti sarò di nuovo presente in Piazza Colombo a Genova con le sedute individuali di naturopatia, coaching femminile e riequilibrio energetico.
Per info e prenotazioni scrivimi via mail a saracabella@gmail.com
o chiedimi l'amicizia su FB alla mia home https://www.facebook.com/sara.cabella
Puoi seguirmi anche sulla pagina FB https://www.facebook.com/LaSorgenteDellaDea/?

Contouring Palette
6 prodotti in polvere compatta dal finish opaco per scolpire il viso
€ 59,00














Commenti

Post popolari in questo blog

LA VOLPE: ANIMALE TOTEM

NON SPIEGARE A CHI NON VUOLE CAPIRE

IL PURO AMORE DELLA MAESTRA ASCESA LADY ROWENA